Collaborazioni | Temi | Sezioni | Casi Pratici | News | Link | Home
 
Archivio NEWS

Archivio News

28/11/2008 N° viste: 2695

Udine: la polizia sequestra 1.150 fiale di botulino


La polizia di Udine, ha sequestrato durante un controllo al valico di frontiera italo-austriaca di Tarvisio (Udine), 1.150 confezioni di botulino per un valore stimato in 800 mila euro.
Le fiale, contengono una tossina botulinica di Clostridium Botilinium, che viene utilizzata in campo chirurgo-plastico e la cui importazione č vietata in Italia. Il loro uso, infatti č consentito solo in ambito ospedaliero per la cura di gravi patologie. Il farmaco, secondo gli investigatori, era destinato a centri estetici clandestini, dove il costo di una fiala si aggira intorno ai 720 euro.
Sull'auto, vi erano un cittadino polacco di 37 anni e uno bielorusso di 36, entrambi denunciati per importazione di sostanze farmaceutiche non autorizzate. Le confezioni sequestrate erano contenute in borsoni sistemati nel cofano di un'automobile con targa polacca, senza alcun rispetto della temperatura (fra i due e gli otto gradi) alla quale deve essere mantenuto il farmaco.


Fonte: www.poliziadistato.it





 

Copyright © 2005-2015 DermatologiaLegale.it - All rights reserved     •     privacy policy     •     cookie policy